A dieci anni dalla scomparsa un omaggio all'uomo e all'artista Beniamino Nicodemo

Con la sua arte e le sue opere Nicodemo evoca affettivamente il padre, noto pittore di arte sacra.
La sua arte è un sogno fatto in presenza dell'infinito, un infinito che va oltre la ragione ma non certo l'annulla. L'arte di Nicodemo è magia di una mano che insegue il sogno della contemplazione.

<< Tutti i contenuti e le Opere presenti in questo sito web sono di Proprietà dell'Autore e soggetti a Copyright come da Art. 13.L.d.A. ed è pertanto Vietato ogni Diritto di Riproduzione secondo i
Termini e Condizioni di Utilizzo >>

Un artista, un Uomo, un intellettuale

Beniamino Nicodemo Artista

Beniamino Nicodemo (1950 - 2010)

Oltre che pittore maturo e poliedrico Nicodemo è stato anche uomo di scuola, educatore ed intellettuale impegnato per anni in molteplici iniziative sociali e culturali accanto ai giovani e alle forze vive della città di Spoleto, dell'Umbria e altre zone d'Italia.

La Vita

Nato a Cannitello di Villa S. Giovanni (RC) il 10 febbraio 1950. Ha conseguito nel 1969 la Maturità Artistica presso il Liceo Artistico "Mattia Preti" di Reggio Calabria.
Nel 1976 ha conseguito il Diploma dell'Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria, del corso di pittura; ha frequentato i corsi di pittura dell'Accademia di Belle Arti di Venezia.
Da allievo è stato presente più volte alle manifestazioni internazionali "Premio Lubian" confronto di tendenze artistiche fra allievi delle accademie di Belle Arti Italiane, Francesi, Svizzere, Jugoslave, ed Inglesi riscuotendo validi riconoscimenti.
Alla fine degli anni '70 si trasferisce con la moglie Anna, anch'essa docente di Arte, a Spoleto dove per anni è stato docente per le discipline pittoriche presso l'Istituto statale d'Arte come Docente di Educazione Visiva e Disegno dal Vero e successivamente ha ricoperto il ruolo di Preside Incaricato.
E' stato inoltre Docente e Preside del Liceo Artistico di Deruta fino alla sua prematura scomparsa.

Una vita per l'Arte e per i Giovani.

"A dieci anni dalla sua scomparsa la moglie Anna e le figlie Mariaelena e Vittoria lo ricordano raccogliendo e donando parte del suo materiale per questo progetto web".

...e sulla tela un raggio dipinge la sua luce

Beniamino Nicodemo Artista

Autorizzo trattamento Privacy Policy